Sito ufficiale del Comune di Fucecchio




sabato 7 dicembre 2019

Comunicati stampa maggio 2018

  • Fondo Affitti, si apre oggi il bando per ottenere contributi a integrazione dei canoni di locazione

    FUCECCHIO, 2 MAGGIO 2018. E’ in arrivo un aiuto concreto per le famiglie che negli 11 comuni dell’Empolese Valdelsa sono in difficoltà con il pagamento dell’affitto. Da oggi, martedì 2 maggio, fino a venerdì 1° giugno sarà aperto il bando per il contributo affitti che viene erogato dall’Unione dei Comuni, ad integrazione del canone di locazione, ai cittadini che ne fanno richiesta sulla base di una graduatoria che verrà stilata a seguito della compilazione delle domande.
    Il Fondo Affitti è un aiuto economico per chi paga un canone di locazione in un alloggio privato. Per ottenere l’erogazione del contributo è necessario essere residenti in uno dei Comuni dell’Unione dei Comuni Circondario Empolese Valdelsa, avere la residenza anagrafica nell’immobile per il quale si chiede il contributo, essere titolari di un contratto di locazione registrato o in corso di registrazione, presentare una certificazione dalla quale risulti un ISE 2018 (Indicatore della Situazione Economica) non superiore a €. 28.470,83 e non avere titolarità di diritti di proprietà, usufrutto, uso e abitazione su immobili ad uso abitativo ubicati nel territorio italiano o all’estero. Le domande per il fondo affitti dovranno pervenire presso l’Ufficio Protocollo del Comune di residenza o dell’Unione dei Comuni (Piazza della Vittoria, 54 – Empoli) entro le ore 13 del 1° giugno 2018.
    Presso l’Unione dei Comuni e presso i singoli comuni sono disponibili i moduli prestampati con le relative istruzioni. La modulistica inoltre è scaricabile da www.empolese-valdelsa.it e dai siti comunali degli undici enti dell’Empolese Valdelsa.

  • Rinvenuta a Fucecchio una tartaruga azzannatrice di 15 kg

    Si tratta di un animale originario del Nord America, in Italia è vietata la detenzione e la vendita

    FUCECCHIO, 2 MAGGIO 2018. A seguito di una segnalazione giunta ai Carabinieri, nei giorni scorsi a Fucecchio, lungo la Strada Provinciale 436, si è reso necessario l’intervento del personale dell’Asl per catturare un esemplare di 15 kg di tartaruga chelydra serpentina, comunemente conosciuta come tartaruga azzannatrice. Si tratta di una specie originaria del Nord America, oltretutto aggressiva fuori dall’acqua e quindi pericolosa anche per l’incolumità delle persone. In Italia, proprio perché ritenuta pericolosa per la salute pubblica, a causa del suo morso simile a quello di un serpente, sono assolutamente vietate la detenzione e la vendita di questa specie di tartaruga. Al momento l'animale rinvenuto a Fucecchio è in buono stato di salute e nutrizione, e viene custodito presso il Presidio USL di Igiene Urbana a Firenze.

  • Festa dell’Europa con lo spettacolo “Tra vanga e fucile” Sabato 5 maggio al Teatro Pacini di Fucecchio

    Previsto uno scambio culturale a novembre a Nogent-sur-Oise per ricordare i caduti della Grande Guerra

    FUCECCHIO, 3 MAGGIO 2018. In occasione delle Festa dell’Europa, il Comitato per il Gemellaggio Fucecchio-Nogent-sur-Oise e il Comune di Fucecchio, nell’ambito del “progetto memoria” che si propone di commemorare il I° centenario della Grande Guerra 1914-1918, presentano lo spettacolo “Tra la vanga ed il fucile”, a cura del gruppo artistico “InGirodiDo”. L’appuntamento è al Nuovo Teatro Pacini per sabato 5 maggio alle ore 10,30.
    Presenterà Samantha Giannotti, interverranno la prof.ssa Maria Cristina Chiti, la prof.ssa Rossella Tamburini e i prof. Giovanni Iacobelli e Aleandro Pucci.
    Questa iniziativa fa parte di un più ampio progetto, il “progetto memoria” appunto, al quale l’amministrazione comunale di Fucecchio partecipa e che prevede, tra le altre iniziative, la partecipazione anche di 16 studenti fucecchiesi ad un viaggio a Nogent che si svolgerà dal 9 al 12 novembre 2018, in occasione dell’armistizio firmato a Compiègne l’11 novembre 1918. Durante il viaggio saranno visitati alcuni dei siti teatro degli accadimenti bellici, per commemorare i soldati, anche italiani, che vi hanno combattuto e perso la vita. Gli studenti parteciperanno all’iniziativa grazie ad un contributo dell’amministrazione comunale. “Ancora una volta mi preme sottolineare come i gemellaggi abbiano un elevato valore formativo per i nostri giovani – sottolinea l’assessore Antonella Gorgerino – e non siano solamente un momento di svago. E non si tratta tanto meno di iniziative con le quali si intende promuovere il turismo, come invece ha voluto far credere qualche esponente dell’opposzione in consiglio comunale. I gemellaggi hanno lo scopo di incontrarsi con altri popoli, non di incrementare le presenze turistiche sul territorio; per quelle invece servono, e stiamo utilizzando, ben altre iniziative e strategie. I gemellaggi, come quello con Nogent, hanno uno scopo di crescita culturale e sociale dei nostri ragazzi. Infatti è proprio in questi periodi di crisi, non solo economica ma anche culturale, nei quali vengono scosse le radici dell'Europa unita, che i gemellaggi diventano importanti momenti di riflessione per ricordare i valori sui quali è fondata la nostra società”.

  • Amministrazione comunale e associazioni sempre più impegnate per il decoro degli spazi pubblici e contro l’abbandono di rifiuti

    Appello del sindaco Spinelli ai cittadini: “Non abbassiamo la guardia, lavoriamo tutti insieme per la pulizia del territorio denunciando i trasgressori”

    FUCECCHIO, 3 MAGGIO 2018. La sensibilità sul tema dell’ambiente e l’impegno per la pulizia degli spazi pubblici sono in costante crescita a Fucecchio. Sono aumentate notevolmente le azioni dell’amministrazione comunale, in particolare lungo le banchine stradali e le aiuole spartitraffico, e contemporaneamente si sono moltiplicate le iniziative di associazioni e cittadini a favore del decoro dell’ambiente, come quella messa in campo nei giorni scorsi dagli Scout che hanno contribuito alla pulizia del Parco Corsini.
    “Negli ultimi anni a Fucecchio – conferma il sindaco Alessio Spinelli – questo tipo di iniziative si sono moltiplicate. L’impegno che l’amministrazione comunale ha messo in campo sui temi ambientali e del decoro fin dall’inizio della legislatura sta dando frutti importanti. Fino a pochi anni fa “Puliamo il Mondo” era l’unica manifestazione di questo genere a Fucecchio. Oggi abbiamo una fiorire di iniziative: abbiamo “Puliamo il Padule”, abbiamo le iniziative dei cittadini delle Cerbaie per pulire i boschi, abbiamo una nuova associazione, “Io amo Fucecchio”, che si impegna periodicamente nella pulizia degli spazi pubblici, abbiamo gli Scout e tante altre associazioni che si impegnano come abbiamo visto anche in questi giorni per la cura degli spazi pubblici e del verde. Questo ci dice che c’è anche un rinnovato orgoglio di far parte di un territorio più bello e più pulito. E di questo siamo ben felici. Di contro però dobbiamo anche evidenziare che ci sono ancora persone che, nel totale disprezzo dei beni pubblici e dell’ambiente, continuano imperterriti ad abbandonare la spazzatura nei cestini, a gettare cartacce e oggetti lungo le strade e a sporcare i giardini. Sono una minoranza, è vero, ma è una minoranza sufficiente a vanificare in parte il lavoro che facciamo per mantenere pulita la nostra città e il nostro bel territorio. Per questo motivo rinnovo l’invito a tutti i cittadini a segnalare i rifiuti abbandonati”. E’ possibile farlo dal sito del Comune (sulla home page di comune.fucecchio.fi.it c’è un’apposita sezione “segnalazioni”), direttamente dal sito di Alia (aliaspa.it nella sezione “Dillo a Alia”), chiamando il numero del Comune di Fucecchio dedicato alle segnalazioni 0571.268.268 o scrivendo alla mail segnalazioni@comune.fucecchio.fi.it.
    Segnalare i rifiuti abbandonati è utile per rimuoverli nel minor tempo possibile ma non è sufficiente per combattere questo triste malcostume dell’abbandono. Per quello serve anche colpire chi non vuol saperne di rispettare le regole.
    “Chi vede qualcuno abbandonare i rifiuti – aggiunge il sindaco – ce lo segnali, noi garantiremo il suo totale anonimato. Gli occhi dei cittadini possono fare più di cento telecamere. Noi abbiamo messo in campo postazioni fisse e mobili e anche oggi abbiamo materiale video da analizzare. Ma è chiaro che serve la collaborazione di tutti perché non possiamo disseminare di ‘occhi elettronici’ il territorio”.
    Nella lotta al degrado e per avere un territorio sempre più pulito, secondo il sindaco Spinelli, manca un altro tassello. “E’ quello – dice – che dovrebbe aggiungere Alia, la società che si occupa del ritiro dei rifiuti solidi urbani. Nella raccolta dei rifiuti la società nella quale è confluita Publiambiente si sta dimostrando efficiente. Ma non basta. Occorre garantire anche un’azione che consenta di svuotare i cestini dei rifiuti con maggiore frequenza, di pulire le banchine stradali, che oggi sono interamente a carico del Comune di Fucecchio, e di contribuire alla pulizia degli spazi pubblici in tempi rapidi. Ad Alia, che è una grande società con un’ottima organizzazione, chiedo da tempo di presentare un piano per realizzare queste azioni. Mi aspetto una risposta e se la aspettano soprattutto i cittadini”.

  • Rimuove i sigilli dall’auto sequestrata, cittadino cinese nei guai

    Oltre alla denuncia altri 5 mila euro di multa, sequestro della vettura e della patente

    FUCECCHIO, 3 MAGGIO 2018. Controlli sulle strade sempre più serrati da parte della polizia municipale dell’Unione dei Comuni dell'Empolese Valdelsa. Nei giorni scorsi gli agenti in forza al Comando Territoriale di Fucecchio hanno denunciato in stato di libertà e segnalato alla competente autorità amministrativa C.Z., di nazionalità cinese, per reiterazione nella guida senza patente, falsità documentale e violazione dei sigilli. All’uomo sono state sequestrate la vettura e la patente di guida mostrata in visione agli agenti al momento dell’accertamento e dagli stessi non ritenuta conforme ai modelli previsti dalle convezioni internazionali.
    Il 32enne abitante in una frazione del comune di Fucecchio, dove collabora in un attività commerciale, era già conosciuto agli agenti fucecchiesi per averlo sorpreso, i primi giorni del mese scorso, alla guida di un suv con patente falsa, oltre ad avere circolato con il veicolo in ben trenta occasioni indebitamente nella zona a traffico limitato del centro storico dove era stato ripreso e sanzionato dalle varie telecamere poste ai varchi. Anche in quel caso era scattata la denuncia all’autorità giudiziaria oltre al fermo amministrativo del veicolo. Per questo motivo il suv avrebbe dovuto restare per novanta giorni in un luogo privato che era stato indicato dal cittadino cinese, che invece ha rimosso i sigilli apposti dai vigili ed ha continuato a circolare utilizzando un'altra patente.
    La polizia municipale lo stava però monitorando attraverso attività di osservazione fino a quando il suv non è stato avvistato in sosta in una strada del centro. Da qui è partito il sequestro del veicolo, la denuncia per la rimozione dei sigilli, ed il sequestro della patente di guida in quanto non ritenuta conforme al modello originale. Inoltre il cittadino cinese, essendo residente in Italia da oltre anno, non avrebbe comunque potuto circolare con patente di guida rilasciata da uno stato estero.
    Tutta la documentazione dell’attività di accertamento e di indagine espletata dalla municipale territoriale di Fucecchio in entrambe le occasioni è stata consegnata questa mattina nelle mani del sost. Proc. D.ssa Angela Petroiusti dalla quale gli agenti attendono ora disposizioni.
    Per il cittadino cinese scatta un’ulteriore sanzione di 5 mila euro per guida senza patente e la possibilità per lo Stato di rivalersi sulla vettura, di un discreto valore commerciale, per il recupero delle somme dovute per il mancato pagamento delle sanzioni.

  • “La linea Maginot tra realtà e mito”

    A Massarella la presentazione del libro di Leonardo Pilastri

    FUCECCHIO, 4 MAGGIO 2018. Dopo la recente presentazione avvenuta al Palazzo del Consiglio dei Dodici di Pisa, domenica 6 maggio alle ore 17, presso l’oratorio di Massarella (Fucecchio), si terrà un secondo incontro sul libro che il Ten. Col. Leonardo Pilastri ha dedicato alla Linea Maginot. Si tratta di un importante contributo nel panorama internazionale degli studi su questa particolare opera di ingegneria militare, ed uno dei pochissimi (se non l’unico) degni di nota tra quelli scritti da un autore italiano.
    La Linea Maginot rappresenta un complesso integrato di fortificazioni, opere militari, ostacoli anticarro, postazioni di mitragliatrici, sistemi di inondazione difensivi, caserme e depositi di munizioni realizzati dal 1928 al 1940 dal Governo francese a protezione dei confini che la Francia aveva in comune con il Belgio. Il sistema è caratterizzato dalla non contiguità delle varie componenti e dall’utilizzo integrato e sistemico di tutte le possibili alternative offerte dalle moderne tecnologie balistiche. In tale quadro, le varie componenti fortificate utilizzano non solo il tiro diretto, ma anche quello fiancheggiante e quello indiretto. Proprio a questo misterioso e tanto dibattuto insieme di manufatti ad uso bellico Leonardo Pilastri ha dedicato l’ affascinante libro “La linea Maginot tra realtà e mito”.
    Il Tenente Colonnello Pilastri illustra al lettore in che cosa avesse consistito la realizzazione di questa linea di manufatti assai diversi tra loro e quale funzione avesse realmente assolto durante la Seconda Guerra Mondiale.
    L’iniziativa è organizzata e promossa dall’associazione “Le Stanze sul Padule”.

  • Sfalci su marciapiedi e banchine stradali, a Fucecchio oltre 200 interventi in due mesi

    Il sindaco Spinelli: “Impegno gravoso ma indispensabile per garantire sempre maggior decoro alle nostre strade”

    FUCECCHIO, 4 MAGGIO 2018. Quasi 230 interventi di sfalcio dell’erba dai marciapiedi programmati tra i mesi di maggio e giugno. E’ il fitto calendario degli operai incaricati dal Comune di Fucecchio per tagliare il verde spontaneo che nel periodo primaverile ed estivo nasce lungo le strade. Si tratta di due cicli di sfalcio che interessano oltre 110 strade del centro e dei quartieri limitrofi, dalla zona di Parco Corsini a quella della Buca del Palio, da quella degli ex seccatoi alla zona industriale di Burello e molte altre.
    Si tratta di un impegno costante per la cura degli spazi pubblici iniziato in questi giorni e che si protrarrà fino alla metà del mese per poi riprendere nella seconda metà di giugno con un nuovo ciclo.
    Un impegno che però non riguarda soltanto Fucecchio ma anche le frazioni: qui gli interventi sono iniziati ieri da Galleno e proseguiranno anche in tutte le altre località nei prossimi giorni. Si tratta quindi di un’operazione continua e di un calendario fittissimo di tagli che l’amministrazione ha programmato cercando di renderlo armonico a quello dello spazzamento meccanico delle strade. Ovviamente quello che riguarda i marciapiedi non sarà l’unico intervento di questo tipo: altrettanto impegno verrà posto su tutto il territorio per il taglio dell’erba sulle banchine stradali. In questo gli interventi inizieranno la prossima settimana e saranno eseguiti con l’ausilio di mezzi meccanici.
    Allo stesso modo quello sui manti erbosi dei giardini pubblici: qui i mezzi meccanici sono già all’opera da alcuni giorni.
    “Il territorio è vasto – commenta il sindaco Alessio Spinelli – e l’alternanza tra giornate di pioggia e di sole ci costringe a lavorare in tempi ancora più rapidi per evitare che il verde spontaneo si appropri di marciapiedi e banchine stradali. L’impegno che abbiamo messo in campo è comunque molto corposo sia in termini di personale che in termini economici. Il decoro degli spazi pubblici d’altronde rappresenta il biglietto da visita di un territorio, e noi cerchiamo di renderlo il migliore possibile. Le difficoltà certo non mancano e c’è sempre la possibilità di fare meglio ma è sotto gli occhi di tutti che negli ultimi anni su questo versante è stato compiuto un deciso cambio di passo”.

  • Approvato il nuovo regolamento del corpo di Polizia locale dell’Unione dei Comuni

    Alessio Spinelli (sindaco delegato PM): “Finalmente per tutto l’Empolese Valdelsa un corpo unico legittimato da un regolamento”.
    Annalisa Maritan (Comandante PM Unione): “Coniugate le esigenze della territorialità con quelle della specializzazione”

    EMPOLI, 5 MAGGIO 2018. Un corpo unico di polizia locale per tutta l’Unione dei Comuni dell’Empolese Valdelsa e non più una semplice somma di comandi territoriali. E’ questo il complesso risultato al quale si è giunti con l’approvazione del nuovo regolamento del corpo di Polizia locale che va a sostituire quello del 2013, portando novità sostanziali per quanto riguarda l’organizzazione e, di conseguenza, anche per quelle che saranno le risposte, in termini di efficienza, da poter dare ai cittadini.
    Ad approvare il nuovo regolamento è stato ieri sera il Consiglio dell’Unione dei Comuni che ha visto esprimersi a favore non soltanto la maggioranza, con il gruppo del Partito Democratico, ma anche alcuni gruppi dell’opposizione come il Movimento 5 Stelle e la lista Unione a Sinistra, con il solo voto contrario dei consiglieri di centro-destra.
    Il nuovo regolamento, adottato seguendo quelle che sono le indicazioni della Regione Toscana, disciplina il funzionamento del corpo di polizia locale dell'Unione ed è il frutto di un lungo lavoro che ha visto coinvolta anche la Rappresentanza Sindacale Unitaria (RSU) dell'Unione dei Comuni. Il cambiamento più rilevante rispetto al regolamento del 2013, come detto, è costituito dal nuovo impianto organizzativo dell'ente, che non sarà più costituito da "Comandi Territoriali", ma in ossequio ai principi di prossimità ed adeguatezza, sarà formato da un comando con funzioni di direzione e coordinamento di servizi, da Nuclei Centrali specializzati, che hanno il compito di lavorare per tutto il territorio degli 11 comuni, e da Nuclei Territoriali che opereranno nelle 5 aree nelle quali è stato suddiviso il territorio dell’Unione, con atto di indirizzo della Giunta.
    A garanzia del continuo rapporto con i cittadini, il regolamento prevede che sul territorio di ciascun comune siano previsti presidi, lasciando ai sindaci la possibilità di rivolgere direttive, in accordo con il Comando, al Responsabile del Nucleo Territoriale di competenza.
    Al vertice di ogni nucleo ci sarà un Responsabile di Struttura Operativa, tra questi saranno nominati due Vicecomandanti (uno per i nuclei centrali, uno per i nuclei territoriali) con il compito di sostituire il Comandante in caso di assenza. Partendo da questa struttura di base, spetterà poi al Dirigente, seguendo le indicazioni della Giunta, predisporre l'atto di organizzazione e l'assegnazione del personale. Il regolamento prevede poi delle istruzioni generali per la programmazione, la predisposizione e l'esecuzione dei servizi. Un’altra novità rispetto al passato è quella relativa al rapporto della polizia municipale con la Protezione Civile. Il nuovo regolamento infatti supera la precedente collaborazione e porta il corpo di polizia locale a far parte integrante del servizio di protezione civile, come prevede anche la normativa nazionale.
    “Quello compiuto ieri sera con l’approvazione del nuovo regolamento – commenta Alessio Spinelli, sindaco di Fucecchio e delegato alla Polizia Municipale dell’Unione dei Comuni – è un passo importantissimo che va nella direzione giusta e cioè quella di un corpo unico sempre più specializzato e sempre più presente sul territorio. La nuova organizzazione, infatti, consentirà di avere meno agenti all’interno degli uffici per poter essere impiegati sulle strade a stretto contatto con i cittadini. E’ un nuovo punto di partenza, una scelta di efficienza che è stata riconosciuta e apprezzata anche da una buona parte delle opposizioni”. “La grande forza di questo regolamento - commenta il Comandante Annalisa Maritan - sta nell'aver coniugato quelle che sono le esigenze della territorialità con quelle della specializzazione. Inoltre è il frutto di un lavoro complesso, che ha visto come protagonisti anche i rappresentanti dei soggetti destinatari del regolamento stesso. E' il punto di partenza necessario per riorganizzare al meglio questa nostra Polizia Municipale”.

  • “Whatsapp Fucecchio” festeggia il secondo compleanno raggiungendo il traguardo dei duemila iscritti

    FUCECCHIO, 7 MAGGIO 2018. A distanza di due anni dalla nascita, ‘Whatsapp Fucecchio’ festeggia i 2000 iscritti al servizio, vale a dire quasi il 10% della popolazione residente.
    La popolare applicazione di messaggistica istantanea per smartphone, che consente di scambiare messaggi con i propri contatti senza dover effettuare chiamate o inviare sms, è diventata un vero e proprio punto di riferimento per la città di Fucecchio e il suo territorio, con informazioni immediate su servizi, eventi, viabilità, allerte meteo, farmacie di turno e molto altro.
    «Whatsapp Fucecchio è uno dei tanti strumenti che la nostra amministrazione comunale ha messo in campo negli ultimi anni per essere sempre più vicini ai cittadini – ha dichiarato l’assessore alla comunicazione Daniele Cei -. Il Comune di Fucecchio si è prontamente adeguato all’utilizzo di nuove tecnologie e strategie comunicative con una presenza sempre più massiccia sui social network. Abbiamo una pagina Facebook molto seguita e un canale Youtube che rappresenta una sorta di vetrina per i principali eventi della città. Whatsapp, poi, ci ha permesso di diffondere le informazioni in maniera ancora più capillare e di informare i cittadini in tempi rapidissimi. Questo è di grande utilità come è stato dimostrato anche in occasione della nevicata avvenuta tra il 28 febbraio e il 1° marzo quando riuscimmo, praticamente in tempo reale, ad informare tutti gli iscritti sull’allerta meteo, sulla situazione della viabilità e sulla chiusura delle scuole. Il successo che stiamo raccogliendo ci spinge ad andare avanti in questa direzione con sempre maggior convinzione”. Ricordiamo che per iscriversi a ‘Whatsapp Fucecchio’ basta scaricare sul proprio smartphone l'applicazione WhatsApp, inserire tra i propri contatti in rubrica il numero 338 5368133 e inviare un messaggio WhatsApp con la parola ISCRIZIONE.
    Il Comune invia i messaggi tramite la modalità broadcast, dunque nessun utente può vedere i contatti di altri utenti che hanno scelto di attivare il servizio. Il numero del Comune è abilitato esclusivamente all’invio delle informazioni utili, in maniera unidirezionale. Il servizio non ha dunque il compito di ricevere segnalazioni.

  • Istituto Checchi protagonista alle finali nazionali delle gare a carattere scientifico

    FUCECCHIO, 7 MAGGIO 2018. L’Istituto “A.Checchi” di Fucecchio è stato grande protagonista alle finali nazionali delle gare a carattere scientifico. Due studenti del Liceo Scientifico, Alessio Puccioni e Alessandro Bianchi, della classe 4ªA, dopo essersi ritrovati in vetta alla classifica della gara provinciale tenutasi a Empoli sabato 17 marzo scorso, accedono di diritto alle finali dei "Campionati internazionali di giochi matematici del centro Pristem-Università Bocconi" che si terranno a Milano il prossimo 12 maggio; la "Bocconi" ogni anno sottopone agli studenti italiani complessi rompicapo e quesiti matematici promuovendo i cosiddetti “Giochi di Autunno”.
    Altri 18 alunni, appartenenti al biennio e al triennio dei rispettivi licei linguistico e scientifico, hanno partecipato in data 5 maggio, presso l’Istituto “Fossombroni” di Grosseto, alle finali nazionali della “XXVIII Olimpiade internazionale dei giochi linguistici matematici Gioiamathesis” promossa con il patrocinio del Politecnico e Università di Bari. Inoltre, il 21 aprile scorso, cinque alunni del liceo scientifico hanno preso parte alle finali regionali dei “Giochi della Chimica” presso l’Istituto “Buzzi” di Prato. Le docenti referenti per le gare a carattere scientifico, Prof.sse Serenella Pinzani e Roberta Buti, si ritengono molto soddisfatte per il lavoro svolto dai ragazzi, sottolineando la cospicua partecipazione degli studenti anche alle “Olimpiadi della Fisica” svoltesi presso l’istituto e a Firenze per le selezioni regionali.

  • Istituto Checchi protagonista alle finali nazionali delle gare a carattere scientifico

    FUCECCHIO, 7 MAGGIO 2018. L’Istituto “A.Checchi” di Fucecchio è stato grande protagonista alle finali nazionali delle gare a carattere scientifico. Due studenti del Liceo Scientifico, Alessio Puccioni e Alessandro Bianchi, della classe 4ªA, dopo essersi ritrovati in vetta alla classifica della gara provinciale tenutasi a Empoli sabato 17 marzo scorso, accedono di diritto alle finali dei "Campionati internazionali di giochi matematici del centro Pristem-Università Bocconi" che si terranno a Milano il prossimo 12 maggio; la "Bocconi" ogni anno sottopone agli studenti italiani complessi rompicapo e quesiti matematici promuovendo i cosiddetti “Giochi di Autunno”.
    Altri 18 alunni, appartenenti al biennio e al triennio dei rispettivi licei linguistico e scientifico, hanno partecipato in data 5 maggio, presso l’Istituto “Fossombroni” di Grosseto, alle finali nazionali della “XXVIII Olimpiade internazionale dei giochi linguistici matematici Gioiamathesis” promossa con il patrocinio del Politecnico e Università di Bari. Inoltre, il 21 aprile scorso, cinque alunni del liceo scientifico hanno preso parte alle finali regionali dei “Giochi della Chimica” presso l’Istituto “Buzzi” di Prato. Le docenti referenti per le gare a carattere scientifico, Prof.sse Serenella Pinzani e Roberta Buti, si ritengono molto soddisfatte per il lavoro svolto dai ragazzi, sottolineando la cospicua partecipazione degli studenti anche alle “Olimpiadi della Fisica” svoltesi presso l’istituto e a Firenze per le selezioni regionali.

  • Settecento alunni delle scuole primarie “invadono” gli impianti sportivi di Fucecchio

    Sabato 12 maggio appuntamento con la XXII edizione dei Giochi di Maggio

    FUCECCHIO, 8 MAGGIO 2018. Sabato 12 maggio si rinnova a Fucecchio un appuntamento tradizionale e carico di significato per il mondo scolastico: quello con i Giochi di Maggio, giunti quest’anno alla ventiduesima edizione. Negli impianti sportivi cittadini gli alunni delle classi terze, quarte e quinte delle scuole primarie si esibiranno in tornei, percorsi, partite e corse; sarà un’autentica giornata di pace che coinvolgerà ragazzi, insegnanti, genitori, e chiunque voglia partecipare. Anche l’amministrazione comunale sarà presente alle varie iniziative con il sindaco Alessio Spinelli e tutti gli assessori che si alterneranno nelle premiazioni dei partecipanti.
    I ragazzi metteranno in campo quelli che sono i valori dello sport come l’amicizia e la collaborazione, oltre alle varie abilità apprese in relazione allo sport praticato e conosciuto durante questo anno scolastico. Gli obiettivi principali dell’iniziativa si individuano nell’acquisizione delle abilità motorie specifiche dei vari gioco-sport, nello sviluppo dello spirito di gruppo e di collaborazione, nell’accettazione dell’altro, nell’abitudine al rispetto di regole riconosciute e condivise, nella pratica attiva dello sport. Una pratica che, iniziando nella scuola primaria, è auspicabile possa dare i suoi frutti negli anni futuri soprattutto nell’ottica della prevenzione del disagio adolescenziale e nel fondamento di corretti stili di vita e di una sana e permanente educazione sportiva. I “Giochi di Maggio” da 22 anni sono il risultato di un progetto all’avanguardia nel mondo della Scuola Primaria e dello Sport, orgoglio e soddisfazione per le scuole del Circolo Didattico, dell’Istituto Comprensivo e per l’amministrazione comunale.
    Saranno coinvolti circa 700 alunni delle scuole del Comune di Fucecchio, e più precisamente tutti i ragazzi delle classi terze, quarte e quinte delle scuole primarie di Fucecchio (Carducci e Pascoli), Ponte a Cappiano, Galleno, Querce e San Pierino.
    Sabato 12 maggio sono in programma le seguenti gare:
    - allo stadio comunale “F. Corsini” dalle 8,30 Baby Sprint di atletica leggera con prove di velocità, salto in lungo, lancio del vortex e staffetta;
    - al campo di calcio “U. Galli” di via Fucecchiello dalle ore 9 staffette con giochi di conduzione di palla e abilità del calcio;
    - alla palestra comunale di via Leonardo da Vinci dalle ore 9 tornei di super-minivolley; - all’impianto sportivo comunale di San Pierino dalle ore 9 esercitazioni dimostrative di tutti i colpi del mini tennis e giochi di confidenza con la palla e con la racchetta;
    - alla palestra della scuola primaria “Pascoli” in via Giordano dalle ore 9 esercizi di ginnastica artistica maschile e femminile, individuale e di gruppo, a corpo libero e agli attrezzi;
    - al palazzetto dello sport di via Fucecchiello dalle ore 9 tornei, gara di tiri liberi e percorsi a stazioni con i fondamentali.
    Il risultato ottenuto grazie al sostegno dell’amministrazione comunale, alla sinergia tra i docenti di educazione motoria delle scuole del Circolo Didattico e dell’Istituto Comprensivo Montanelli – Petrarca, e i tecnici delle società sportive coinvolte (Atletica Fucecchio; società Ginnastica “Il Cigno”; Ginnastica Fucecchio; Folgore Basket; New Volley Fucecchio; Pallavolo Fucecchio; “Junior Tennis School” San Pierino – Fucecchio; A.C. Giovani Fucecchio 2000) è la dimostrazione concreta di quanto sia importante la collaborazione tra enti pubblici, associazioni e società sportive, scuola e famiglie.
    Un particolare ringraziamento va alle referenti e coordinatrici del progetto, Tania Benvenuti, Francesca Bertini e Sandra Vivaldi, che ogni anno dedicano tanto tempo e tanta passione alla realizzazione dell’evento.

  • Calcio e solidarietà, decima edizione del Torneo dei Popoli

    Allo stadio Corsini si sfidano le comunità straniere di Fucecchio

    FUCECCHIO, 8 MAGGIO 2018. Torna l’appuntamento con il Torneo dei Popoli, la sfida calcistica tra le comunità straniere di Fucecchio che dal 2010 va in scena ogni anno allo stadio Corsini. Si tratta di un’iniziativa che ha il chiaro intento di rafforzare lo spirito solidaristico e l’integrazione delle diverse etnie presenti sul territorio comunale.
    L’edizione 2018 vedrà scendere in campo le rappresentative dell’Italia, dell’Albania, del Marocco, della Romania, del Senegal, una squadra mista chiamata Resto del Mondo e una rappresentativa denominata Leone Rosso e formata da alcuni richiedenti asilo.
    L’iniziativa sarà presentata venerdì 11 maggio alle ore 19 presso il Circolo Pacchi in Via Roma. Le gare si disputeranno sabato 12 e domenica 13 maggio allo stadio Corsini con inizio alle ore 15. Il torneo è promosso dall’assessorato all’immigrazione del Comune di Fucecchio in collaborazione con Circolo Arci Pacchi, Uisp, Croce Rossa Italiana, Arciconfraternita Misericordia, Pubblica Assistenza, associazione Popoli Uniti e la sezione Soci Coop di Fucecchio.

  • Marco Neri, 24 anni dopo

    Presentato l’autore del Cencio del XXXVIII Palio delle Contrade “Città di Fucecchio”

    FUCECCHIO, 9 MAGGIO 2018. Un cencio che più fucecchiese non si potrebbe. E’ quello del XXXVIII Palio delle Contrade. Sarà realizzato da Marco Neri, 54 anni, architetto nato, cresciuto e residente a Fucecchio. Per lui non si tratta di un esordio, ma di un bis a distanza di 24 anni. Fu Marco Neri infatti a dipingere il cencio del Palio edizione 1994.
    Neri non è un pittore. Lui, con una massiccia dose di modestia, non si definisce neppure un artista. Forse non lo è in senso stretto ma le sue grandi doti di illustratore, fumettista satirico, designer e fotografo, negli anni, lo hanno portato spesso a contatto con il mondo del Palio. L’inizio della sua collaborazione con le Contrade risale addirittura al 1986.
    “Da allora – racconta - ho dipinto ogni genere di oggetti, dalle casacche allo zucchino dei fantini, dai tamburi alle bandiere, dalle insegne ai nuovi stemmi”. Un legame profondo e antico quindi. Un legame che ha portato il Consiglio d’Amministrazione dell’Associazione Palio a scegliere Marco Neri per realizzare il cencio, l’oggetto del desiderio delle 12 contrade che martedì 15 maggio alle ore 21 sfilerà tra due ali di folla nella splendida cornice di piazza Vittorio Veneto in occasione della presentazione ufficiale.
    “Sono particolarmente grato a Marco per aver accettato la mia proposta - spiega l’assessore al palio Daniele Cei –. Dopo una serie di contatti si è preso un po’ di tempo per darmi una risposta visto che il tema proposto non è di facile rappresentazione, volendo essere originali. Ci tenevo fosse lui a realizzarlo perché è una persona nota e molto apprezzata a Fucecchio, in particolare nel mondo delle contrade, per le sue qualità professionali e artistiche. E devo dire che le mie aspettative sono state ampiamente ripagate dal suo lavoro. Un’opera che tutti potranno apprezzare martedì prossimo”.

  • I giovani contradaioli protagonisti della nona edizione del “Palio in Gioco”

    Domenica 13 maggio alle ore 10,30 la sfilata per le vie del centro e alle ore 15 i giochi medievali in Piazza Vittorio Veneto

    FUCECCHIO, 9 MAGGIO 2018. Come le contrade del Palio di Fucecchio, che da 37 anni si contendono il cencio, anche i piccoli contradaioli vincitori del Palio in Gioco, da quest’anno, avranno il loro oggetto da mettere in mostra: la principale novità della nona edizione è infatti il Labarino. Si tratta di un vessillo realizzato attraverso un concorso al quale hanno partecipato gli studenti della scuola media Montanelli Petrarca di Fucecchio, guidati dai professori Annalisa Betella, Maria Grazia Morini, Paolo Giusti e Angelo Barbaro. I vari bozzetti realizzati dai ragazzi (esposti in mostra in questi giorni nei locali del Palazzo Comunale) sono stati valutati dagli insegnanti che hanno scelto quello proposto da Valentina Sani e Margherita Lotti della classe 1a D. Il Labarino è stato poi rifinito e ornato dalle studentesse della scuola di moda dell’Istituto Checchi, guidate dalla professoressa Grazia Focardi.
    L’appuntamento con il Palio in Gioco è per domenica 13 maggio: alle ore 10,30 apre l’evento la sfilata dei piccoli contradaioli con partenza da Piazza La Vergine e arrivo in Piazza Montanelli, dove, come tradizione, saranno presenti i banchi del mercatino delle contrade. Alle ore 15 sono in programma i giochi medievali dei giovani contradaioli in Piazza Vittorio Veneto. A seguire la premiazione di tutti i partecipanti e quindi anche l’assegnazione del Labarino alla contrada vincitrice.
    L’evento si concluderà con una merenda gentilmente offerta da alcune esercizi commerciali di Fucecchio (Yogorino, Bar Fiore, Bar Nuovo, Gian Gusto Piadineria, La Fonte del Gelato, Antica Pasticceria Caffè Malvolti, Pasticceria Da Emma e Bar Smeraldo). Ricordiamo che in caso di maltempo i giochi si svolgeranno presso il Palazzetto dello Sport di Piazza Pertini.
    Per l’intera giornata il centro cittadino sarà animato dalla Fiera del Palio, dall’apertura dei negozi, dai giochi gonfiabili per i più piccoli in via Nelli e via Landini Marchiani e dal mercatino dell’artigianato in via Sauro, promosso dal centro Commerciale Naturale “Città di Fucecchio”.
    Emma Donnini (vicesindaco e assessore alla scuola): “Il Palio in Gioco è un’iniziativa che è cresciuta molto nel corso degli anni e che ha il grande merito di coinvolgere i ragazzi delle contrade e della scuole, dai più piccoli fino ai più grandi, in un clima di festa”.

  • La Mille Miglia passa dalla città di Indro Montanelli

    Venerdì 18 maggio le auto d’epoca della più prestigiosa gara di regolarità attraverseranno Fucecchio

    FUCECCHIO, 10 MAGGIO 2018. “Finalmente anche la Mille Miglia si è accorta di Fucecchio”. Con queste parole il sindaco Alessio Spinelli ha commentato la scelta degli organizzatori della più prestigiosa gara di regolarità per auto d’epoca al mondo di attraversare anche la città natale di Indro Montanelli. Una scelta per la quale si è battuta l’amministrazione comunale con il sostegno della Fondazione d’Appiano e degli organizzatori del tradizionale raduno d’auto d’epoca che si tiene ogni anno a Fucecchio la domenica delle Palme.
    I bolidi della Mille Miglia sfileranno a Fucecchio venerdì 18 maggio all’interno della tappa Roma-Parma. Il passaggio delle oltre 700 auto della carovana partita da Brescia è previsto dalle ore 12 alle ore 17. I mezzi arriveranno da San Miniato e, dopo aver attraversato il nuovo ponte sull’Arno a San Pierino, si dirigeranno a Fucecchio attraversando Via Battisti, Via Cairoli, Via Landini Marchiani, Viale Buozzi, Piazza della Ferruzza e Viale Colombo per poi proseguire sulla circonvallazione e quindi, dopo aver superato il ponte sull’Usciana in zona Palagina, verso Vedute e Galleno, sulla strada provinciale Romana Lucchese. “Negli ultimi anni – commenta il sindaco Spinelli – ci siamo conquistati molte vetrine prestigiose per far conoscere le tante bellezze del nostro territorio. Ci tenevamo particolarmente che anche una gara così affascinante e storica come la Mille Miglia, incentrata sulla bellezza dei mezzi che partecipano e sulla bellezza dei luoghi che attraversa, passasse da Fucecchio. Tra l'altro passerà in un momento particolare come questo, con tutte le strade addobbate con i colori delle Contrade, a due giorni dal Palio. Idealmente questa corsa saluterà quindi Indro Montanelli, passando a fianco del monumento in Piazza della Ferruzza, e il Palio di Fucecchio. Invito tutti i cittadini che ne avranno la possibilità a trascorrere un po' di tempo sulle nostre strade per ammirare lo spettacolo della Mille Miglia. Siamo riusciti a essere inclusi nel percorso di questa edizione anche grazie all’impegno di alcuni nostri concittadini appassionati di auto storiche. Per il nostro territorio è un’ulteriore occasione per farsi conoscere mentre per gli appassionati, ma anche per i semplici curiosi, ci sarà l’opportunità di veder sfilare sulle nostre strade alcune delle auto più belle mai prodotte nella storia delle quattro ruote”.

  • Contributi per gli studenti con il “Pacchetto scuola”

    Il servizio di assistenza alla compilazione viene svolto presso l’Ufficio Pubblica istruzione

    FUCECCHIO, 11 MAGGIO 2018. Il Comune di Fucecchio ha approvato il “Pacchetto scuola” 2018/2019, il bando finalizzato a sostenere le spese necessarie per l’acquisto di libri, materiale didattico e per il pagamento di servizi, finanziato dalla Regione Toscana. E’ rivolto a quegli studenti, residenti nel Comune di Fucecchio, di età non superiore a 20 anni iscritti ad una scuola secondaria di primo o secondo grado. Lo possono richiedere coloro che appartengono a nuclei familiari con indicatore economico equivalente (ISEE) non superiore a 15.748,78 euro.
    Tutti i requisiti necessari sono indicati nel bando scaricabile da www.comune.fucecchio.fi.it
    La domanda d’ammissione al bando deve essere presentata entro martedì 8 giugno, attraverso una delle seguenti modalità: - presso l’Ufficio Pubblica Istruzione (Via Landini Marchiani 38 - secondo piano, lunedì, mercoledì e venerdì 10-13, martedì e giovedì 15-18), in cui viene prestato anche servizio di assistenza alla compilazione;
    - raccomandata con avviso di ricevimento (non fa fede il timbro postale, la domanda deve pervenire entro il termine di scadenza del bando: 8 giugno 2018);
    - PEC comune.fucecchio@postacert.toscana.it;
    - posta elettronica ordinaria serviziscolastici@comune.fucecchio.fi.it (allegando copia della domanda firmata e scannerizzata e documento di identità).
    La graduatoria provvisoria sarà approvata e pubblicata entro il 25 giugno 2018.
    Per informazioni e assistenza alla compilazione ci si può rivolgere all’Ufficio Pubblica Istruzione, telefono 0571.268400/504, e-mail pubblicaistruzione@comune.fucecchio.fi.it.

  • Memoria condivisa, lo SPI-Cgil di Brescia in visita ai luoghi dell’Eccidio del Padule di Fucecchio

    FUCECCHIO, 11 MAGGIO 2018. Un lungo viaggio tra i luoghi della memoria. E’ quello portato avanti costantemente dallo SPI-CGIL di Brescia che ogni anno gira lo stivale da nord a sud per far conoscere ai più giovani, e non solo, la terribile vicenda della strage di Piazza della Loggia avvenuta nella città Leonessa d’Italia il 28 maggio 1974.
    In un’ideale scambio di conoscenze legate ai valori della memoria, della resistenza e dell’antifascismo, questa mattina un gruppo di circa 60 iscritti allo SPI-CGIL proveniente da Brescia ha fatto tappa a Massarella (Fucecchio) per deporre una corona di fiori al monumento che ricorda i martiri dell’Eccidio del Padule di Fucecchio. Si è trattato di un incontro particolarmente toccante al quale hanno partecipato anche i rappresentanti fucecchiesi dello SPI-CGIL e dell’ANPI e due classi delle scuole medie Montanelli Petrarca di Fucecchio che hanno ascoltato e conosciuto le vicende dell’Eccidio grazie agli interventi di Graziano Bellini, scrittore impegnato, anche con l’amministrazione comunale di Fucecchio, nella costruzione di un percorso legato alla memoria, e di Vittoria Tognozzi, una superstite della strage che all’epoca dei fatti aveva 5 anni. “Abbiamo accolto con piacere – ha detto il sindaco di Fucecchio Alessio Spinelli, presente all’incontro – questi amici arrivati da Brescia. Il loro impegno nel girare l’Italia per far conoscere la vicenda della strage di Piazza della Loggia, recandosi e conoscendo al tempo stesso i luoghi della memoria, merita di essere sottolineato come un esempio veramente positivo. L’amministrazione di Fucecchio, come proposto anche dal consiglio comunale, si sta impegnando concretamente per promuovere i percorsi della memoria, per far conoscere la nostra storia e far comprendere ai più giovani quanto la nostra libertà sia legata ai valori dell’antifascismo”.

  • Federico Scavo presenta il suo disco dell’estate a Fucecchio

    Attese migliaia di persone per “Scavo & friends” in Piazza Montanelli

    FUCECCHIO, 11 MAGGIO 2018. Ha scelto la propria città natale Federico Scavo per aprire il suo tour estivo. Il 12 giugno Piazza Montanelli si trasformerà in una discoteca a cielo aperto (INGRESSO GRATUITO) per l’evento “Scavo & Friends”. Il noto Dj e producer internazionale torna a Fucecchio, ad un anno di distanza, per dare il via al suo tour estivo che lo porterà nei più prestigiosi locali del Mediterraneo e per festeggiare i suoi successi come il recente accordo che lo ha visto diventare Dj Resident di una delle discoteche più prestigiose del mondo, l’Amnesia di Ibiza.
    La serata di Fucecchio sarà un grande spettacolo a partire dalle ore 21. Sul palco insieme a Federico Scavo ci saranno Provenzano, punta di diamante dell’emittente radiofonica m2o, Alex Kenji e Luca Guerrieri, accompagnati dalla voce di AryFashion. Una grande line up, luci, effetti speciali, sound system e animazione degni dei più grandi festival europei e un regalo per tutti i suoi concittadini da parte di Scavo: la prima assoluta del suo successo estivo Blow It, versione cantata della sua hit Strump.
    Il sindaco Alessio Spinelli: "Abbiamo voluto fortemente e abbiamo condiviso con Federico l'organizzazione di questa serata anche alla luce del grande successo che il nostro concittadino ha ottenuto lo scorso anno. L'amministrazione comunale ha riconosciuto tutti i meriti di Federico già nel 2016 quando lo premiò con Il Leone Rampante. Da allora è nato un rapporto di amicizia che ci ha permesso, grazie alla generosità dell'artista, di poter presentare nella nostra città delle serate-evento di grande richiamo per moltissimi giovani che apprezzano la musica. E tutto questo anche grazie alla preziosa collaborazione del Centro Commerciale Naturale 'Città di Fucecchio' e della Pro Loco che sono al nostro fianco anche stavolta. Sappiamo che ci saranno tante sorprese; sarà sicuramente un'altra bellissima festa alla quale invitiamo tutti!".

  • Calcio e solidarietà, decima edizione del Torneo dei Popoli

    Allo stadio Corsini di Fucecchio vince la compagine del Marocco

    FUCECCHIO, 14 MAGGIO 2018. Si è svolta nello scorso weekend allo Stadio Corsini di Fucecchio la decima edizione del Torneo dei Popoli, la tradizionale iniziativa, promossa dall’assessorato alle politiche sociali e all’immigrazione del Comune, che ha l’intento di rafforzare l’integrazione delle diverse etnie presenti sul territorio.
    Anche quest’anno è stato uno spettacolo di sport e colori, con le varie comunità che hanno portato sul campo e sugli spalti il loro entusiasmo e le loro tradizioni.
    L’edizione 2018, che ha visto la partecipazione delle rappresentative dell’Italia, dell’Albania, del Marocco, della Romania, del Senegal, una squadra mista chiamata Resto del Mondo e una rappresentativa denominata Leone Rosso e formata da alcuni richiedenti asilo, è stata vinta dal Marocco: gli africani hanno battuto in finale 2-0 la Romania. Le semifinali avevano visto le vittorie della Romania sull’Albania per 4 a 2 e del Marocco sul Resto del Mondo per 4 a 0. “Al di là degli aspetti prettamente sportivi – ha dichiarato l’assessore all’immigrazione Antonella Gorgerino - l’evento ha avuto ancora una volta il merito di avvicinare, in un clima di festa e di solidarietà, tanti cittadini stranieri che vivono a Fucecchio e che provengono da varie parti del mondo.”

Segue >>


Comune di Fucecchio - Via Lamarmora, 34 - 50054 FUCECCHIO (FI) - P.IVA 01252100480 - Codici IBAN
Cod.Istat 048019 - Cod.Catasto D815 -

Tel. 0571 2681 - Fax 0571 268246 - Skype

PEC - Posta Elettronica Certificata

Redazione: URP - Ufficio Relazioni con il Pubblico