Sito ufficiale del Comune di Fucecchio




lunedì 14 ottobre 2019

Comunicati stampa novembre 2017

  • A Fucecchio tante iniziative per la Giornata dell'Unità Nazionale e delle Forze Armate

    Questa mattina commemorazione al monumento ai caduti e incontro con gli studenti promosso dal Comitato Gemellaggio Fucecchio-Nogent, domani a Galleno manifestazione istituzionale con rappresentanza di carristi e bersaglieri

    FUCECCHIO, 4 NOVEMBRE 2017. Sono iniziate questa mattina, nella sala del consiglio comunale, le celebrazioni per il 99° anniversario della Giornata dell'Unità Nazionale e delle Forze Armate promosse dal Comune di Fucecchio. Il primo appuntamento è stato quello organizzato dal Comitato Gemellaggio Fucecchio Nogent-sur-Oise che, in vista del prossimo centenario della fine della prima guerra mondiale e dell'armistizio firmato a Compiègne l’11 novembre 1918, ha presentato il progetto “Memoria ‘14/’18", un lavoro di gruppo fra le due città gemellate che avrà il suo culmine il prossimo anno in Francia con un percorso della memoria alla scoperta di quei luoghi dove combatterono valorosamente anche molti soldati italiani. Il progetto è stato illustrato questa mattina all'interno dell'appuntamento "Fucecchiesi e la grande guerra" al quale hanno partecipato anche circa 50 studenti dell'Istituto Superiore "A. Checchi". L'incontro, con la proiezione del documentario “Il tempo e la storia – ‘14/’18: i soldati italiani in Francia", ha visto gli interventi, tra gli altri, del professor Alberto Malvolti, presidente della Fondazione Montanelli Bassi, di Don Andrea Cristiani, arciprete della Collegiata di Fucecchio e fondatore del Movimento Shalom, e del sindaco Alessio Spinelli. Per il Comitato Gemellaggio Fucecchio-Nogent-sur-Oise erano presenti la presidente Barbara Cupiti e la vicepresidente Danielle Latapie. Al termine dell'incontro si è tenuta la commemorazione vera e propria con la deposizione della corona di alloro, l'intervento del sindaco di fronte al Monumento ai Caduti in Piazza XX Settembre e, ad accompagnare il tutto, le musiche della Filarmonica Mariotti di Fucecchio. Presenti alla cerimonia molte associazioni cittadine.
    Gli appuntamenti per festeggiare il 99° anniversario della Giornata dell'Unità Nazionale e delle Forze Armate proseguiranno domani nella frazione di Galleno: alle ore 10,30, insieme ai Comuni di Santa Croce sull'Arno e Castelfranco di Sotto, si terranno gli interventi istituzionali e la deposizione delle corone di fronte al Monumento ai Caduti della Prima Guerra Mondiale in Piazza della Chiesa. L'iniziativa vedrà anche la suggestiva partecipazione di una rappresentanza d'armi di Carristi e Bersaglieri con i rispettivi labari, oltre che di due tenori e un trombettiere dell'associazione Bersaglieri. Interverrà il Generale Giorgio Filippini, presidente regionale dell'associazione Carristi. Alle 11,30 conclusione con la Santa Messa nella Chiesa di San Pietro Apostolo.

  • A Fucecchio sette appuntamenti "Imperdibili" col cinema d'essai

    FUCECCHIO, 4 NOVEMBRE 2017. Sono stati presentati questa mattina, al Cinema Teatro Pacini di Fucecchio, la rassegna "Gli Imperdibili", una programmazione dedicata al cinema d’essai, e il programma di alfabetizzazione del linguaggio cinematografico per le scuole, "Lanterne Magiche".
    "Gli imperdibili" è una rassegna nata in collaborazione con il Circolo del Cinema Amarcord di Fucecchio, con un calendario ampio e eterogeneo nei suoi argomenti: sette appuntamenti per ogni martedì, dal 7 novembre al 19 dicembre, in cui verrà programmato un film o un documentario alle 21.30, e a seguire ci sarà una conversazione, nell’area bar del Pacini, intorno ai temi trattati all’interno del film.
    Martedì 7 novembre prende il via la rassegna con un documentario di Mario Carbone, che testimonia l’esondazione del fiume Arno a Firenze nel ’66. Il primo appuntamento sarà accompagnato dalla mostra fotografica "I giorni dell'alluvione" che documenta come il paese di Fucecchio visse i terribili momenti dell'alluvione. Martedì 14 novembre è in programma un documentario che parla della vita di Lucio Dalla in Caro Lucio ti scrivo, seguirà un documentario sulla rivoluzione sessantottina della sessualità (21 novembre). In prossimità della Giornata contro la Violenza sulle Donne, il cartellone prevede un film che parla di tre figure femminili molto diverse tra loro ma accomunate dalla voglia di sentirsi libere di scegliere per la proprio vita (28 novembre). A dicembre sono in programma un film documentario di Werner Herzog che ha per tema Internet e il futuro della tecnologia (5 dicembre). A seguire L’Ordine delle cose, un film che affronta l’attualissimo tema dell’immigrazione, sia dal punto di vista di chi migra, sia di chi si trova a confrontarsi con tale fenomeno (12 dicembre). A chiudere la rassegna dei martedì d’essai, il film vincitore di due premi Oscar 2017, miglior Film e Miglior Sceneggiatura Originale, Manchester by the Sea, con Casey Afflek e Michelle Williams.
    Il programma di alfabetizzazione del linguaggio cinematografico per le scuole, "Lanterne Magiche", coordinata da Fondazione Sistema Toscana, è promotrice della diffusione della didattica del cinema on e offline. Ha l’obbiettivo di introdurre e potenziare le competenze per l’insegnamento della “materia cinema” di docenti e operatori culturali/sociali del territorio. Lanterne Magiche elabora un metodo di insegnamento condivisibile, esportabile e adattabile ai diversi percorsi formativi, istituti o comunità in cui venga utilizzato. LE DICHIARAZIONI
    Enrico Falaschi, direttore artistico del Teatro Pacini: "Si tratta di due progetti collegati alla mediateca regionale, l'ente che si occupa dell'archivio e della promozione del cinema in Toscana. La rassegna d'essai è un'opera di disseminazione culturale aperta a tutta la cittadinanza. Il progetto e i titoli scelti li abbiamo condivisi con l'amministrazione comunale e il Circolo del Cinema Amarcord, una realtà presente sul territorio e impegnata da dieci anni nella nella promozione del cinema".
    Giada Spagnoli, Circolo del Cinema Amarcord: "Durante la nostra decennale attività nei locali della Fondazione I Care abbiamo sempre proiettato film d'essai con l'intento di riavvicinare i cittadini ai film di qualità. Quando il Teatro Pacini ci ha invitato a condividere questo progetto abbiamo accolto con grande piacere la proposta per diffondere pellicole che contengono tematiche legate all'impegno civile".
    Emma Donnini, vicesindaco e assessore alla pubblica istruzione del Comune di Fucecchio: "Il programma di alfabetizzazione del linguaggio cinematografico inserito nel progetto "Lanterne Magiche" rappresenta una grande opportunità per le scuole di Fucecchio. Gli insegnanti avranno la possibilità di apprendere le tecniche con le quali si analizzano i film attraverso il confronto con persone qualificate. Il progetto si sviluppa quindi in due momenti: il confronto con gli operatori a scuola e la visione del film".
    Daniele Cei, assessore alla cultura del Comune di Fucecchio: "Il Pacini, contenitore di svariate proposte tra la prosa e il cinema, deve avere un ruolo di diffusore di cultura anche trasmettendo film che stimolino la riflessione, affrontando tematiche sociali e sperimentando nuove forme espressive".

  • A Fucecchio torna il tradizionale appuntamento con la Fiera del Bestiame

    FUCECCHIO, 4 NOVEMBRE 2017. Una tradizione ultracentenaria che resiste a tutti i cambiamenti: è quella della Fiera del Bestiame di Fucecchio. L'appuntamento con l'esposizione di animali (cavalli, pony, asini, bovini, etc) e con gli accessori e i prodotti degli allevatori si terrà martedì prossimo7 novembre nella Buca del Palio (via F.lli Rosselli) dalle ore 8 alle ore 13. La Fiera del Bestiame era originariamente la Fiera di Fucecchio, l'appuntamento che che nel corso dei decenni si è poi esteso ai banchi alimentari, dell'abbigliamento, dell'oggettistica e al luna park e che ogni anno a novembre (prosegue fino a domenica 12) anima Fucecchio con i suoi profumi e i suoi colori tra Via Roma, Viale Gramsci e Piazza Aldo Moro.

  • Musica e prosa, doppio appuntamento al Teatro Pacini di Fucecchio

    Giovedì con l’Orchestra del Maggio Fiorentino, venerdì con lo spettacolo “Marziani al mare – dieci anni dopo”

    FUCECCHIO, 7 NOVEMBRE 2017. Musica e prosa, doppio appuntamento questa settimana al Teatro Pacini di Fucecchio. Giovedì 9 novembre alle ore 21,15 è ancora protagonista la grande musica dell’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino, diretta da Enrico Onofri. Un’occasione unica per apprezzare, grazie al progetto “Maggio Metropolitano”, una delle orchestre più prestigiose del panorama nazionale. L’ingresso è gratuito ma i posti rimasti disponibili non sono molti quindi è opportuno prenotare chiamando i numeri 0571 268229/277 mercoledì 8 novembre dalle ore 9 alle 13. Venerdì 10 novembre alle ore 21,30, secondo appuntamento con il calendario di prosa del Nuovo Teatro Pacini di Fucecchio. Nata dalla penna di Alberto Severi e prodotta dalla compagnia toscana Teatri d’Imbarco, “Marziani al mare – dieci anni dopo” racconta le smanie della villeggiatura di una coppia di lungo corso, Mara e Alvaro, lei casalinga e lui pensionato, alle prese con una vacanza da sogno. Siamo nell’estate del ’73 e tutto il nuovo viene da quella Londra dove vive la figlia. Irrompono Pink Floyd e David Bowie. C’è voglia di vivere un’ultima stagione di felicità, nell’iperrealismo di un paesaggio di sabbia. In scena due magnifici interpreti, Beatrice Visibelli e Marco Natalucci, pronti a disegnare due personaggi sempre in bilico tra maschera comica e verità umana, risate e tenerezza.
    A distanza di un decennio dal debutto de I Marziani, nato in coproduzione col festival di Radicondoli, da un’idea di Nico Garrone, Alberto Severi, autore, Nicola Zavagli, regista, Beatrice Visibelli (Mara) e Marco Natalucci (Alvaro), vanno a vedere che ne è stato, negli anni ‘70, della sgomentevole coppia di coniugi fiorentini. E trovano, anche stavolta, risate e lacrime, tenerezza e crudeltà. Oggi come allora la regia e l’interpretazione amplificano il lato grottesco e tragicomico dei loro caratteri e dello loro vicende.
    Biglietti: Settore 1 € 18,00 / Settore 2 € 15,00
    Ridotto (over65 / soci Unicoop) Settore 1 € 15,00 / Settore 2 € 12,00
    Per info: 0571-261151 Teatro Pacini - 0571-462825 Ass. Teatrino dei Fondi
    info@teatrinodeifondi.it; info@nuovoteatropacini.it

  • La Giunta comunale finanzia la progettazione di due opere strategiche: la variante a sud-est di Fucecchio e l'allargamento della Sr 436

    Approvata la variazione di bilancio grazie alla quale una fetta dei soldi per la spesa corrente vengono dirottati sugli investimenti

    FUCECCHIO, 8 NOVEMBRE 2017. La giunta comunale di Fucecchio ieri sera, durante la prima delle due sedute del consiglio comunale che proseguirà oggi, ha approvato la variazione di bilancio, per quasi 400 mila euro, grazie alla quale soldi destinati alla spesa corrente, risparmiati a seguito delle verifiche di fine anno, e soldi derivanti da un maggior recupero di evasione fiscale saranno destinati a finanziare importanti investimenti tra i quali la progettazione di due opere strategiche per la viabilità: la variante tra la Buca del Palio e la zona di Samo, da Via Fiorentina a Viale Gramsci lungo l'argine dell'Arno, e l'allargamento della carreggiata, con annessa pista ciclo-pedonale, della Strada Regionale 436, nel tratto tra San Pierino e San Miniato. La prima delle due opere sarà ''disegnata'' interamente fino al progetto esecutivo per poter essere messa a gara e dare il via ai lavori, previo autorizzazioni degli enti competenti. La seconda, invece, con un investimento di 12.500 euro, vedrà la realizzazione del progetto preliminare. L'iter poi proseguirà con la firma della convenzione con la Regione Toscana, Città Metropolitana di Firenze e Comune di San Miniato che avverrà entro la fine del mese.
    NON SOLO VIABILITA'. Con il tesoretto recuperato attraverso i risparmi nella spesa corrente, la giunta poi finanzierà altri lavori molto importanti: 77 mila euro saranno impegnati per il rifacimento del ponticino sul fosso Cioni, in località Torre, 76 mila verranno investiti nella manutenzione dei cimiteri comunali (di cui 46 mila per opere straordinarie), 50 mila serviranno per cofinanziare l'intervento su Parco Corsini nell'ambito del progetto regionale sulle ''Città murate'', con la creazione di una scala panoramica all'interno della Torre di mezzo, e 42 mila si andranno ad aggiungere a quelli già stanziati per la manutenzione del verde pubblico. SOCIALE E PROMOZIONE DEL TERRITORIO
    Una parte di questo fondo è stata poi destinata anche all'incremento per le spese sociali e per la promozione del territorio: dall'assistenza ai disabili alle politiche per l'inclusione e l'integrazione, dal sostegno alle iniziative culturali e a quelle legate al Natale (arredi, luminarie, etc), realizzate a Fucecchio e nelle frazioni in collaborazione con la Pro Loco, il centro Commerciale Naturale e una miriade di associazioni del territorio, fino ad un finanziamento straordinario all'Associazione Palio delle Contrade (20 mila euro) che ha recentemente sostenuto costi aggiuntivi per investimenti e spese di gestione.
    ''Siamo veramente molto soddisfatti - ha commentato il sindaco Alessio Spinelli - per essere riusciti a risparmiare una cifra considerevole dalle spese di gestione previste ad inizio anno in modo tale da destinare queste risorse al finanziamento di interventi attesi dai cittadini e contenuti nel mio programma di mandato. Credo sia un esempio di buona amministrazione che cerca di contenere al minimo i costi della burocrazia per ampliare gli investimenti nel miglioramento del territorio e nella qualità di vita dei propri cittadini''.

  • Concorso per geometra al Comune di Fucecchio, ultimi giorni per presentare la domanda

    FUCECCHIO, 10 NOVEMBRE 2017. Ultimi giorni giorni disponibili per presentare domanda al Comune di Fucecchio per il concorso pubblico per la copertura a tempo indeterminato e part time orizzontale (18 ore settimanali) di 1 Istruttore Tecnico-Geometra Cat. C, p.e. C1. Il concorso è riservato agli aventi diritto al collocamento obbligatorio di cui all’art.18 comma 2 della L. n. 68/1999 (categorie protette). La domanda di ammissione deve essere indirizzata al Servizio Personale, Via La Marmora 34 – 50054 Fucecchio (FI) entro il 16 novembre 2017.
    Requisiti, documentazione e tutte le informazioni sono indicate nel bando scaricabile dal sito www.comune.fucecchio.fi.it

  • Caccia con le reti, la dura condanna del sindaco Spinelli e delle associazioni venatorie

    FUCECCHIO, 10 NOVEMBRE 2017. L’episodio che in questi giorni ha portato alla ribalta delle cronache un cittadino fucecchiese denunciato per aver catturato un gran numero di uccelli attraverso l’uso di reti e di richiami illegali, posizionati nel proprio giardino di casa, è stato condannato duramente dal sindaco Alessio Spinelli e dalle principali associazioni venatorie.
    “E’ evidente – dice il sindaco Spinelli – che il protagonista di questo episodio non può essere definito un cacciatore. Si tratta di una persona che non conosce assolutamente i principi etici che stanno alla base di questa disciplina. Non conosce i valori del rispetto dell’ambiente e degli animali, proprio quei valori che storicamente fanno parte del nostro territorio. Un territorio dove, fino a poco tempo fa, soprattutto sulle colline delle Cerbaie e nel Padule di Fucecchio, in ogni famiglia c’era un cacciatore. Come membro dell’ATC 5 Firenze Sud, voglio sottolineare con forza la distanza che c’è tra episodi come questo, seppur isolati, e i comportamenti e i principi di cui sono portatori i cacciatori e tutto il mondo venatorio. Purtroppo questi fatti sono veri e propri colpi per tutta la categoria che rischia di essere messa in cattiva luce dal comportamento di un individuo che non ha niente a che fare con i cacciatori e con l’attività che essi svolgono, un’attività che è connaturata all’uomo e che si è tramandata con la storia delle civiltà. Dobbiamo combattere con forza queste persone perché il loro comportamento, oltre che essere deprecabile da tutti i punti di vista, ha effetti mediatici dirompenti nei confronti del mondo venatorio. Ringrazio la Polizia provinciale che ha scoperto e fermato questa azione di bracconaggio".
    Ricordiamo che la caccia è un’attività che vede partecipi ancora oggi tantissime persone, in particolar modo nel territorio dell’ATC 5 Firenze Sud, il più numeroso d’Italia con 13 iscritti, e in Toscana dove ci sono ancora 80 mila cacciatori. Anche due delle principali associazioni venatorie condannano duramente l’episodio di Fucecchio: Federcaccia Firenze, col presidente Simone Tofani, e Arci Caccia Firenze, col presidente Paolo Malquori.
    “Questa non è caccia – dicono i due esponenti delle associazioni – questo è bracconaggio. Non solo non ha niente a che vedere con la caccia ma va contro totalmente a quelli che sono i nostri valori. La nostra condanna è totale, senza se e senza ma”.

  • Terzo settore, a Fucecchio incontro dei referenti che operano con giovani e adolescenti

    I 15 Comuni delle Conferenze Educative Empolese Valdelsa e Valdarno Inferiore hanno creato un Tavolo di Coordinamento

    FUCECCHIO, 11 NOVEMBRE 2017. Si è tenuto a Fucecchio, nella sala del consiglio comunale, la riunione del Tavolo dell'educazione non formale delle due conferenze zonali dell'Empolese Valdelsa e del Valdarno Inferiore. Una storia comune, oramai ventennale, e tante buone pratiche da mettere a frutto e da scambiarsi. Molte le cooperative presenti e le associazioni che si sono presentate e hanno messo in evidenza punti di vista importanti da parte di chi con i giovani e per i giovani lavora da moltissimo tempo sui nostri territori.
    Il vicesindaco di Fucecchio Emma Donnini, in qualità di presidente del tavolo, ha ribadito la necessità di condividere le azioni, gli obiettivi e le modalità d'intervento su queste tematiche. I referenti del Terzo Settore sono intervenuti numerosi dando vita ad un vero e proprio momento di condivisione sia di ciò che ciascuno sta facendo sui territori sia di ciò che potrà essere costruito insieme.
    Tra gli altri, erano presenti Simone Londi, vicepresidente del tavolo e assessore del comune di Montelupo Fiorentino, Mariangela Bucci assessore del comune di Santa Croce sull'Arno, e i due coordinatori tecnici Marcella Gozzi e Luigi Mangieri.

  • Nell'incontro tra amministrazione comunale e insegnanti presentate tutte le offerte formative e didattiche provenienti dal territorio e rivolte al mondo della scuola

    Emma Donnini: "La Scuola in Comune è un grande contenitore che nasce dal desiderio di mettere in relazione tutto ciò che di bello possiamo offrire gli uni agli altri"

    FUCECCHIO, 11 NOVEMBRE 2017. Si è svolto a Fucecchio presso il nuovo Centro Giovani Sottosopra, l'incontro tra l'amministrazione comunale, rappresentata dalla vicesindaco Emma Donnini, dall'assessore alle politiche sociali Antonella Gorgerino e dalla responsabile del Centro InformaGiovani e Servizi per l'Impiego Marcella Gozzi, e i docenti delle scuole medie e superiori di Fucecchio per presentare tutte le offerte formative e didattiche provenienti dal territorio e rivolte al mondo della scuola. "La Scuola in Comune", questo il nome del progetto, è iniziato nel 2014 e ha avuto il grande merito di avvicinare il mondo della scuola, e gli studenti in particolare, al territorio nel quale vivono e crescono.
    Durante l'incontro sono state presentate sia le attività dell'InformaGiovani su orientamento, formazione e lotta alla dispersione scolastica, sia le proposte dal mondo associativo in ambito culturale e formativo con al centro sempre il legame tra valorizzazione del territorio e formazione continua. Lo scopo è quello di gettare le basi per la progettazione di un calendario di eventi quanto più condivisi in modo da non disperdere la ricchezza costituita dalle attività esistenti dando ad ogni proposta il giusto riconoscimento.
    "La Scuola in Comune - ha commentato il vicesindaco Emma Donnini - è un grande contenitore che nasce dal desiderio di mettere in relazione tutto ciò che di bello possiamo offrire gli uni agli altri. Il ruolo dell'amministrazione comunale è quello di creare relazioni, di far conoscere ciò che già c'è e ciò che possiamo costruire, sempre con lo sguardo rivolto alla crescita e alla salvaguardia dei valori fondanti del nostro paese, quali la democrazia, il rispetto e la pace".

  • Inaugurata a Fucecchio la nuova palestra geodetica a fianco della scuola media

    Un investimento da 150 mila euro reso possibile dalla partnership tra pubblico e privato

    FUCECCHIO, 11 NOVEMBRE 2017. E' stata inaugurata questa mattina a Fucecchio la nuova palestra geodetica realizzata a fianco della scuola media ''Montanelli-Petrarca'', in via Leonardo da Vinci. Al taglio del nastro sono intervenuti il presidente del consiglio regionale, Eugenio Giani, il sindaco Alessio Spinelli, il presidente della Folgore Fucecchio Pallacanestro, Stefano Fagioli, e l'arciprete della Collegiata, Don Andrea Cristiani. Non si è trattato soltanto dell'inaugurazione di un impianto sportivo: è stata anche l'occasione per evidenziare un nuovo approccio alla modalità di realizzazione di strutture pubbliche: l'intervento, infatti, è stato possibile grazie alla partnership pubblico-privato che ha visto la G.S. Folgore Pallacanestro investire 150 mila euro per la nuova tensostruttura, realizzando così uno spazio che sarà a disposizione anche della scuola, oltre che delle società sportive del territorio. La Folgore, in cambio, avrà la gestione degli spazi per 9 anni. Si tratta di un modo innovativo di concepire lo sviluppo del territorio offrendo la possibilità ai privati di investire in interventi che porteranno un beneficio a tutti senza gravare sulle finanze pubbliche. Nell'ambito del miglioramento dell'impiantistica sportiva cittadina la costruzione della nuova palestra va ad aggiungersi ai recenti lavori che hanno portato al rifacimento completo dei campi da tennis di San Pierino e del terreno di gioco del campo sportivo di Botteghe.
    I LAVORI
    E' stata rivisitata l'intera struttura portante dell'impianto, inserita una nuova copertura con un telone isolante doppio e con uno stratificatore che distribuirà l’aria in maniera uniforme. E' stato realizzato un nuovo impianto elettrico con 12 faretti a led a basso consumo, sono stati sistemati i cordoli in cemento, è stato creato un atrio a fianco della struttura per il deposito di materiali tecnici e sono stati completamente intonacati e imbiancati gli spogliatoi con la sostituzione di tutti i pannelli. I lavori previsti nell'accordo tra il Comune di Fucecchio e la Folgore Pallacanestro non si esauriscono con l'inaugurazione di questo impianto ma contemplano anche la realizzazione di un nuovo manto polifunzionale alla palestra della scuola primaria Pascoli.
    L'INAUGURAZIONE
    Al taglio del nastro e agli interventi delle autorità ha fatto da sfondo una bella scenografia grazie alla presenza dei figuranti della Contrada Borgonovo e di tantissimi studenti delle scuole medie che subito dopo sono entrati all'interno della struttura per assistere all'esibizione di alcuni cestisti della Folgore Fucecchio e della formazione di cheerleading della SB Cheer and Dance, una squadra che ha fornito alla Nazionale Italiana ben 8 atlete e il commissario tecnico Alessandro Stecchi, in occasione dei recenti campionati mondiali negli Stati Uniti.
    LE DICHIARAZIONI
    EUGENIO GIANI: ''Quello che arriva da Fucecchio con questa inaugurazione è un bel messaggio che va esattamente nella direzione giusta: quella che prevede un nuovo modo di realizzare le strutture sportive con il coinvolgimento di investitori privati. E' una bella risorsa per un territorio ricco di iniziative come questo: basti pensare che, oltre alla scuola media, saranno ben 18 le società sportive che utilizzeranno questi spazi. Senza dimenticare la realtà delle Contrade che a Fucecchio riveste un ruolo importantissimo e che rappresenta una risorsa da custodire gelosamente''.
    ALESSIO SPINELLI: “L'inaugurazione di oggi si inserisce in percorso che abbiamo intrapreso con la creazione di partnership con società sportive. Un percorso che ci sta portando ottimi risultati e grazie al quale stiamo, poco per volta, ristrutturando molti impianti sportivi evitando di spendere soldi pubblici. La scelta innovativa dell'amministrazione comunale di aprirsi a investitori privati, all’interno di un accordo che prevede la gestione degli impianti da parte delle società sportive, si sta rivelando assolutamente vincente perché le risorse risparmiate dalla ristrutturazione degli impianti sportivi possono essere dirottate in altri ambiti, come i servizi sociali e i servizi scolastici che, in un momento di difficoltà per le famiglie, devono essere prioritari”.
    STEFANO FAGIOLI: Avremo la gestione dell’impianto per 9 anni ma la scelta che abbiamo compiuto l’abbiamo fatta soprattutto perché abbiamo a cuore l’attività sportiva di tanti ragazzi e vogliamo che si possa svolgere in impianti idonei. Questo accordo che abbiamo sottoscritto con l’amministrazione comunale lo ritengo molto positivo anche se per noi rappresenta un impegno economico veramente significativo considerato che siamo una società sportiva e non un’impresa privata''
    DON ANDREA CRISTIANI: ''Questa inaugurazione rappresenta un bellissimo momento per almeno tre motivi: perché questa palestra rappresenta un dono che viene fatto a tutta la comunità; perché questo spazio sarà un luogo per l'attività fisica ma anche per la socializzazione tra i giovani; per la presenza delle istituzioni che rappresentano per la società ciò che la colonna vertebrale è per l'uomo''.

  • Il Comune di Fucecchio ha ricordato i Caduti di Nassiriya

    Significativa la presenza dei giovani cittadini del gruppo #fucecchioèlibera

    FUCECCHIO, 13 NOVEMBRE 2017. Bella cerimonia, ieri mattina, in memoria dei Caduti di Nassiriya e di tutte le vittime delle missioni internazionali di pace.
    Per l'amministrazione comunale sono intervenuti il sindaco Alessio Spinelli, il vicesindaco Emma Donnini e gli assessori Daniele Cei e Antonella Gorgerino. Presenti inoltre i carabinieri della stazione di Fucecchio con il maresciallo luogotenente Pietro Pirina, la polizia municipale del comando territoriale di Fucecchio con il comandante Roberto Dini, l'associazione nazionale carabinieri con il presidente Carmelo Spitaleri, associazioni locali come l'Auser, la Pubblica Assistenza e la Spi Cgil e molti singoli cittadini. Presenti inoltre i giovani del gruppo #fucecchioèlibera.
    Ritengo significativa la presenza di molti giovani cittadini a cerimonie come quella di ieri mattina dichiara il Sindaco Spinelli.
    I ragazzi del gruppo #fucecchioèlibera stanno partecipando, al nostro fianco, a commemorazioni di eventi molto importanti. La ritengo una presenza fondamentale per diffondere, anche tra le giovani generazioni, valori come la pace, la solidarietà ed i diritti umani.

  • Via Francigena, Fucecchio tra i protagonisti di PLAY YOUR TUSCANY

    Blogger, fotografi e videomaker impegnati in un tour che ha attraversato da nord a sud l'intera regione lungo l'antico percorso di pellegrinaggio

    FUCECCHIO, 14 NOVEMBRE 2017. Si è concluso ieri a Radicofani (SI) il tour di blogger, fotografi e videomaker che ha attraversato la Toscana da nord a sud lungo la via Francigena. Alla giornata conclusiva della sesta edizione di "Play your Tuscany", progetto promosso dalla Fondazione Sistema Toscana e dalla Regione Toscana, ha partecipato il Comune di Fucecchio presentando in anteprima il video che racconta il territorio di Fucecchio visto con gli occhi dei pellegrini. All'iniziativa è intervenuto l'assessore alla cultura e al turismo Daniele Cei che ha illustrato le strategie dell'amministrazione comunale, in qualità di comune capofila dell'aggregazione centro-sud.
    "Siamo orgogliosi - ha dichiarato - di rappresentare la centralità della via Francigena in Toscana essendo presenti oggi a questo evento insieme ai due comuni che segnano l'inizio e la fine del percorso nella nostra regione: Pontremoli e Radicofani. É per questo che abbiamo voluto presentare proprio oggi il video che parla della via Francigena a Fucecchio".
    Nell'occasione sono intervenuti i blogger che hanno effettuato il percorso e sono state narrate le storie dei tre comuni protagonisti della presentazione. I contenuti potranno essere visti sul sito visittuscany.com nella sezione Toscana Ovunque Bella. Il video "Fucecchio, un castello sulla Via Francigena" è disponibile sulla pagine YouTube e Facebook del Comune di Fucecchio.

  • Un nuovo punto prestito della biblioteca comunale “I.Montanelli” di Fucecchio aperto all’Asilo Nido Peter Pan

    FUCECCHIO, 14 NOVEMBRE 2017. Lunedì 13 novembre è stato inaugurato un nuovo punto prestito della biblioteca comunale “I.Montanelli” presso l’Asilo Nido Peter pan di Fucecchio. L’iniziativa fa parte del progetto attivo da marzo 2015, Portami in biblioteca. Un libro per mamma e papà, dedicato ai bambini che frequentano gli asili nido comunali e alle loro famiglie.
    Il progetto nasce come sostegno all'educazione e alla genitorialità e ha l'intento di promuovere la lettura ad alta voce in famiglia. Per sostenere i genitori nel loro ruolo educativo, la biblioteca mette a disposizione una serie di libri su temi legati all'infanzia e all'educazione, accompagnati da bibliografie tematiche e suggerimenti di lettura.
    I libri sono collocati a rotazione nei Nidi del territorio e sono disponibili per il prestito. Tra le proposte sono disponibili libri per genitori ed educatori ma anche tanti libri illustrati per bambini. L’Asilo Nido Peter pan ospiterà lo scaffale circolante di libri dal 13 novembre 2017 al 15 maggio 2018.

  • Fucecchio-Amatrice, un nuovo viaggio della solidarietà

    FUCECCHIO, 15 NOVEMBRE 2017. Un consegna molto speciale è partita da Fucecchio nei giorni scorsi con destinazione Amatrice. Si tratta del terzo viaggio della solidarietà nel paese colpito dal terremoto, dopo quelli intrapresi a maggio e a luglio, organizzato da un gruppo di dipendenti dell’azienda Palagina di Ponte a Cappiano (Fucecchio) e dal gruppo “Donne indipendenti in aiuto degli animali”, capitanato da Katia Baicchi, volontaria del canile Arca di Empoli.
    La consegna è avvenuta, come la volta scorsa, direttamente alle famiglie che hanno così potuto ricevere nelle proprie mani molti beni di prima necessità, tra cui legumi e cereali forniti dall’azienda Del Colle di Bientina e prodotti destinati ai loro amici a quattro zampe.

  • A Fucecchio c’è la “Giornata dell’anziano”: domenica 19 novembre si parlerà di sanità pubblica

    L’evento sarà preceduto sabato 18 dall’inaugurazione del collegamento tra Via del Cassero e il Parco Corsini

    FUCECCHIO, 15 NOVEMBRE 2017. Domenica 19 novembre alle ore 10, nella sala consiliare del Comune di Fucecchio, si celebrerà la “Giornata dell’Anziano”. Il tema dell’iniziativa, promossa dalle organizzazioni sindacali dei pensionati e dall’Auser, in collaborazione con la sezione soci Coop di Fucecchio e col patrocinio dell’amministrazione comunale, sarà il futuro della sanità pubblica. Il programma prevede, dopo i saluti istituzionali del sindaco Alessio Spinelli e del presidente dell’Auser Filo d’Argento, Isidoro La Pira, gli interventi di Mario Batistini, della segreteria provinciale Spi-Cgil, e dei rappresentanti di Fnp-Cisl e Uilp-Uil.
    Gli interventi saranno moderati dall’assessore alle politiche sociali del Comune di Fucecchio Antonella Gorgerino. La giornata si concluderà con la premiazione dei cittadini più anziani di Fucecchio e con il pranzo presso la sede della Nobile Contrada Porta Bernarda.
    Per informazioni sull’iniziativa rivolgersi ai numeri 0571.21412 (Spi-Cgil) oppure 0571.21454 – 340.786234 (Auser). Dietro prenotazione sarà effettuato un servizio navetta offerto dalla Pubblica Assistenza (tel. 0571.22222).
    L’evento di domenica sarà preceduto, sabato 18 novembre alle ore 16, dall’inaugurazione del nuovo collegamento che unisce Via del Cassero con il Parco Corsini. Un intervento realizzato dall’amministrazione comunale con la creazione di un varco che consente un più facile passaggio, soprattutto per le persone anziane e per le persone con difficoltà motorie. Il nuovo collegamento, che avviene attraverso un cancello, porta direttamente da uno dei vicoli più suggestivi del centro storico di Fucecchio al parco e ai servizi che si trovano nell’area, come la biblioteca comunale, il museo civico e l’auditorium La Tinaia.

  • Progetto “Checchi for Shalom”, la legalità al centro dell'incontro degli studenti con Silvia Della Monica

    FUCECCHIO, 15 NOVEMBRE 2017. Si è tenuta nei giorni scorsi, nella sede dell’Istituto A. Checchi di Via Padre Checchi, una conferenza sul tema della legalità tenuta dalla senatrice e magistrato Silvia Della Monica.
    Si è trattato del primo dei quattro incontri del progetto “Checchi for Shalom”, promosso dai docenti Paola Brogi, Rossella Fabiani, Anna Morini e Susanna Pietrosanti e realizzato in collaborazione con il Movimento Shalom, che avrà come momento conclusivo la prossima Marcia della Pace Perugia-Assisi.
    Silvia Della Monica, protagonista della storia civile dell'Italia contemporanea, ha testimoniato agli studenti delle classi quarte e quinte dell’Istituto la propria lotta alla criminalità, raccontando della partecipazione al team di Falcone e Borsellino e parlando di temi come i rapporti fra mafia e massoneria e il processo al mostro di Firenze. “Ho avuto paura, ma non è bastato a fermarmi”, ha dichiarato rispondendo alla domanda di uno studente. Presente anche Marilina Veca, scrittrice e giornalista impegnata su temi come la violenza sulle donne, la tragedia ebraica e il traffico di organi, la quale ha dichiarato: “Non è grave star male, è più grave che gli altri lo sappiano e non reagiscano.”
    I ragazzi e i docenti si sono dimostrati molto interessati dai temi affrontati e soddisfatti della grande lezione di coraggio e civismo ricevuta.

  • Sbarcano a Fucecchio i campionati nazionali AICS di Ginnastica Artistica

    Appuntamento sabato 18 e domenica 19 novembre al Palazzetto dello Sport di Piazza Pertini

    FUCECCHIO, 16 NOVEMBRE 2017. Dopo la prima tappa di Torino, lo scorso 4 novembre, riprende dal PalaSport di Fucecchio (Firenze), sabato 18 e domenica 19 novembre, il Campionato nazionale femminile AICS di Ginnastica artistica sarà riservato alle categorie di primo grado 2 attrezzi, primo grado 3 attrezzi, primo grado pt 3 e Trofeo Pulcine.
    L’evento è organizzato e indetto dal Dipartimento Sport della Direzione Nazionale AICS, in collaborazione con il Comitato Provinciale AICS di Pisa, il Comitato Provinciale AICS di Firenze, il Comitato Regionale AICS Toscana e la competente Commissione Tecnica Nazionale di disciplina e la Pro Loco di Fucecchio. Il Campionato è aperto a tutte le Società AICS in regola con l’affiliazione 2018 ed alle relative ginnaste tesserate 2018. Ciascuna società ha potuto iscrivere il numero di ginnaste stabilito dai regolamenti dei propri Comitati Provinciali e Regionali, ma sono oltre 600 le adesioni raccolte dopo le 120 che si sono esibite nella prima tappa di Torino riservata alle agoniste.
    Le gare sono previste dalle ore 8 alle ore 20 sia del sabato che della domenica.
    INGRESSO GRATUITO
    Alla presentazione dell’evento questa mattina in Comune sono intervenuti il sindaco di Fucecchio, Alessio Spinelli, il consigliere delegato allo sport, Fabio Gargani, il presidente AICS di Pisa, Riccardo Cateni, il presidente onorario, Lucio Ferri, la responsabile ginnastica artistica AICS Pisa, Matilde Ricci, il responsabile eventi AICS, Sergio Fasano.

  • Da Lisippo a Picasso.. CORSO DI AVVICINAMENTO ALLA STORIA DELL’ARTE

    L'assessore Cei: "È un modo per valorizzare l'arte in genere oltre a quella del nostro museo"

    FUCECCHIO, 18 NOVEMBRE 2017. L’associazione culturale Iter Mentis e l'assessorato alla cultura del Comune di Fucecchio promuovono e organizzano un corso di storia dell’arte per creare momenti di formazione, attraverso i quali si possa comunicare le nozioni principali della storia dell’arte italiana (pittura, scultura, architettura, arti minori) dalle origini ad oggi a tutti coloro che abbiano interesse alla materia.
    "Come amministrazione comunale - spiega l'assessore Daniele Cei - crediamo molto in questa iniziativa. Abbiamo investito risorse e messo a disposizione spazi per rendere il corso aperto a tutti e per dimezzare i costi dell'iscrizione. Questo a dimostrazione, ancora una volta, che siamo costantemente impegnati nella promozione del territorio e delle tante risorse storico-artistiche presenti, a partire dal nostro museo, un piccolo scrigno custode di opere particolarmente originali e per certi versi anche inconsuete". Il corso di storia dell'arte è aperto a tutti senza particolari distinzioni e non si richiedono requisiti per la partecipazione. Potrà essere quindi un interessante, primo momento di avvicinamento all’arte per chi, fino ad oggi ne sia, per qualunque motivo, rimasto lontano.
    Il corso, tenuto dal Dott. Mirco Bagnesi prevede lo svolgimento di un programma in dieci incontri di un’ora e trenta circa ciascuno, ogni lunedì dalle 21,15 alle 22,45 circa a partire dal 4 dicembre e si svolgerà nel nuovo Palazzo delle Arti, nel complesso Corsini, proprio all’interno del centro storico di Fucecchio. Dopo una prima parte dedicata all’insegnamento dell’argomento del giorno sarà dato spazio ad eventuali interventi e domande. In particolare, in base all’epoca e alla corrente stilistica trattata di volta in volta, saranno creati dei collegamenti con le opere d’arte di maggior richiamo presenti a Fucecchio, sia all’interno di edifici d’interesse storico artistico (chiese, palazzi) sia, soprattutto, presso il Museo Civico.
    Per la partecipazione è richiesto il contributo di 30 euro a persona. Per le iscrizioni è necessario contattare la segreteria dell’associazione Iter Mentis entro e non oltre il 24 novembre ai seguenti recapiti: info@itermentis.it tel. 3281289087.

  • Piccolo omaggio ai bambini delle scuole elementari in occasione della giornata mondiale dei diritti dell’infanzia

    Comune, Fucecchio Servizi e Elior sottolineano l’importanza della ricorrenza

    FUCECCHIO, 18 NOVEMBRE 2017. Lunedì 20 novembre, in occasione della Giornata mondiale per i diritti dell’Infanzia, il Comune di Fucecchio, la Fucecchio Servizi Srl e la società Elior (titolare da 3 anni del servizio di mensa scolastica a Fucecchio) offriranno a tutti i bambini delle scuole elementari un piccolo omaggio, accompagnato da una cartolina, per sottolineare l’importanza di questa ricorrenza e il fondamentale ruolo dei bambini nella società. Un ruolo da preservare proprio attraverso la difesa dei loro diritti.
    “I bambini di 6 anni – dice il presidente di Fucecchio Servizi, Lorenzo Calucci – ridono in media 300 volte al giorno, gli adulti tra le 15 e le 100 volte e i bambini, per la loro immaginazione, inventiva e meraviglia, sono tutti in qualche misura un genio, così come un genio resta in qualche modo un bambino”.

  • Giornata per l'eliminazione della violenza contro le donne, tante iniziative in programma a Fucecchio

    Iniziative promosse dall'assessorato alle pari opportunità e dalla commissione elette e nominate con la partecipazione delle associazioni fucecchiesi

    FUCECCHIO, 18 NOVEMBRE 2017. Il Comune di Fucecchio propone una serie di iniziative in occasione della Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne.
    Primo appuntamento: lunedì 20 novembre alle ore 21 al Teatro Pacini in Piazza Montanelli con lo spettacolo teatrale dal titolo “Mostro”, per la regia di Sergio Bulleri, messo in scena dall'associazione Open Doors, guidata da Susanna Pietrosanti con la partecipazione di studenti dell'Istituto “Checchi”.
    Questo lavoro indaga proprio l’aspetto profondo della violenza maschile sulle donne. È diviso in due parti: la prima drammatizza una fiaba archetipica, Barbablu, esemplare della violenza fisica sulla vittima, dell’angoscia e dell’assassinio. La seconda mette in scena invece la drammatizzazione della più misteriosa novella del Decameron, l’ultima, la ‘paziente Griselda’, che tormentata e torturata dal marito non smette mai di cedergli e di amarlo, permettendogli sulla sua vita e sul suo corpo la più raffinata delle violenze.
    Si parte dai un'epoca ormai lontana per arrivare ad oggi ma le cose, sostanzialmente non sono cambiate, soprattutto nel mancato riconoscimento di certe dinamiche di violenza di genere. Mercoledì 22 novembre, organizzata dal coordinamento donne Spi-Cgil, distribuzione del pane in piazza XX settembre durante il mercato settimanale per sensibilizzare la popolazione sul tema con lo slogan “La lotta contro la violenza sulle donne è il nostro pane quotidiano”.
    Sabato 25 novembre ore 10 all'auditorium dell'oratorio La Calamita, in Piazza Salvo D'Acquisto: improvvisazione teatrale con Sergio Bulleri e Susanna Pietrosanti. Parteciperanno 150 studenti dell'Istituto superiore Checchi e, durante lo spettacolo, sono previsti interventi della psicoterapeuta Lorella Giglioli, del Centro Aiuto Donna Lilith, volti a sensibilizzare gli studenti sulle tematiche della violenza di genere. In chiusura interverrà Daniela Borselli, responsabile provinciale coordinamento donne Spi-Cgil. Domenica 26 novembre, promosso dal CIF, Centro Italiano Femminile, deposizione di mazzi di rose bianche di fronte all'effige della Madonna nella Chiesa della Collegiata e nella chiesa di Santa Maria delle Vedute, a conclusione delle celebrazioni della messa domenicale.
    Tra le iniziative c’è anche da sottolineare come l’amministrazione comunale abbia aderito alla campagna di sensibilizzazione POSTO OCCUPATO (postoccupato.org), apponendo il relativo cartello su alcuni posti (uno anche nell’atrio del palazzo comunale) come se fossero riservati, dedicandoli a tutte le vittime di femminicidio.
    L’azione di contrasto alla violenza di genere e il sostegno alle donne sul territorio è attiva a Fucecchio grazie agli sportelli d’ascolto di Lilith e Frida e all’impegno quotidiano delle associazioni di volontariato. Un nuovo sportello, rivolto alle donne straniere, vedrà l’apertura sul territorio dal prossimo 20 gennaio grazie all’associazione Nosotras e al Movimento Shalom che ospiterà questo servizio nei propri locali.

Segue >>


Comune di Fucecchio - Via Lamarmora, 34 - 50054 FUCECCHIO (FI) - P.IVA 01252100480 - Codici IBAN
Cod.Istat 048019 - Cod.Catasto D815 -

Tel. 0571 2681 - Fax 0571 268246 - Skype

PEC - Posta Elettronica Certificata

Redazione: URP - Ufficio Relazioni con il Pubblico